Virus, Amnesty a Egitto: scarceri tutti i prigionieri di coscienza

vgp

Roma, 21 mar. (askanews) - Di fronte al rischio della diffusione del Covid-19 nelle sovraffollate carceri del paese, Amnesty International ha chiesto al governo dell'Egitto di rilasciare immediatamente tutti gli attivisti e i difensori dei diritti umani detenuti solo per l'espressione pacifica delle loro opinioni.

Secondo Amnesty International, per ridurre la popolazione carceraria e diminuire il rischio di contagio, le autorità egiziane dovrebbero anche prendere in considerazione la scarcerazione di tutte le persone in detenzione preventiva e di quelle particolarmente vulnerabili al contagio, come gli anziani e i detenuti sottoposti a cure mediche, adottando per esempio misure alternative per coloro che sono accusati di reati non violenti.

Analoghe richieste sono state avanzate anche da campagne nazionali quali "Free Zyad Elelaimy" e "Free Ramy Shaath".

(Segue)