Virus, Australia, troppa gente in spiaggia interviene polizia -2-

vgp

Roma, 21 mar. (askanews) -

Il ministro della polizia del Nuovo Galles del Sud (NSW), David Elliott, ha dichiarato in una conferenza stampa televisiva che i bagnini avrebbero condotto il conteggio del numero di persone sulla spiaggia.

Se i numeri superano i 500, la spiaggia verrà chiusa e le persone verranno spostate. Se qualcuno rifiuta di muoversi, la polizia lo arresterà. Il ministro della Sanità Greg Hunt ha dichiarato che il comportamento dei bagnanti è "inaccettabile" e ha invitato i consigli locali a intervenire per garantire che le persone rispettino i consigli di distanza sociale.

Il ministro ha detto alla ABC News: "Alcune delle foto che ho visto proprio da questa spiaggia, di dozzine di famiglie che usano docce e servizi igienici in comune, negano completamente il significato di questo virus".(Segue)