Virus Cina, D'Amato (Lazio): nessun aumento dei medici nel Lazio

Bet

Roma, 24 gen. (askanews) - A causa dell'allerta coronavirus non ci sarà uno specifico aumento del personale dei pronto soccorso del Lazio. Così l'assessore regionale del Lazio alla Sanità, Alessio D'Amato, nel corso dell'incontro all'INMI Spallanzani con la stampa al termine di una riunione operativa per la gestione di eventuali casi a Roma e nel Lazio con sospetta patologia da coronavirus. "È già è prevista una implementazione a causa della coincidenza con il picco influenzale stagionale. Il tema non è tanto implementare, quanto mettere in atto gli stessi protocolli operativi messi in atto durante la stagione della Sars".