Virus Cina, previsti 1000 casi a Wuhan

webinfo@adnkronos.com

A Wuhan si prevede che si possa arrivare a mille persone ammalate per l'epidemia del nuovo coronavirus. Lo ha detto il sindaco Zhou Xianwang, fornendo gli ultimi dati sulla situazione nella città epicentro dell'epidemia, che conta 11 milioni di abitanti. 

Al momento, ha detto Zhou, sono stati confermati 618 casi in città, con 40 persone guarite e 45 decedute. Negli ospedali sono ricoverate 533 persone, 87 delle quali sono gravi e 53 in condizioni critiche. I casi sospetti sono 2mila e 643 di questi sono sotto osservazione in reparti infettivi. "Secondo le precedenti esperienze, circa il 45% dei casi risulta confermato dopo i test", ha detto il sindaco, spiegando la stima del prossimo arrivo a mile casi conclamati.  

Vii sono 80 persone ristabilite ma che rimangono ancora sotto osservazione in ospedale. Ben 11 persone dello staff medico erano state infettate, ma ora risultano negative al test. Potranno lasciare l'ospedale dopo un secondo test di conferma.  

Intanto le autorità sanitarie locali hanno deciso di dedicare 24 ospedali della città alla cura degli ammalati affetti dal nuovo coronavirus. Lo scrive oggi il Global Times, quotidiano in lingua inglese controllato dal partito comunista cinese.