Virus in Cina, quattro le città isolate per contenere contagio

Sim

Roma, 23 gen. (askanews) - Quattro città cinesi, che contano circa 20 milioni di abitanti, sono state poste in isolamento per tentare di arginare l'epidemia del nuovo virus che dallo scorso dicembre ha causato la morte di 17 persone.

Stando a quanto riportato dal South China Morning Post, oltre alla città di Wuhan, dove si è sviluppato il virus, sono state isolate anche le vicine città di Huanggang, Ezhou e Chibi, con la sospensione dei servizi di trasporto pubblico.