Virus Cina, Speranza: "Stiamo agendo come fosse già emergenza"

webinfo@adnkronos.com

"Sul piano italiano ci siamo comportati come se fosse già stata dichiarata l'emergenza, alzando l'asticella il più possibile". Lo ha assicurato il ministro della Salute, Roberto Speranza, ospite dell'Adnkronos, parlando dell'emergenza coronavirus cinese.  

"Ma dobbiamo coordinarci a livello internazionale, credo che la Cina stia facendo tutto il possibile con risultati significativi", ha sottolineato.  

"Noi abbiamo fatto una scelta - ha ribadito il ministro - fin dalle prime indicazioni Oms, che aveva deciso di non alzare il livello di guardia. Siamo quelli che hanno tenuto il livello più alto possibile di allerta e proveremo a mantenere questo approccio di rigore e serietà, evitando però allarmismo". "Abbiamo già una task force riunita h 24 - ha ricordato Speranza - con tutti i soggetti che possono lavorare su questo tema. Ieri sono stato in visita alla sede delle Regioni e ho incontrato la commissione Salute, perché sistema regionale ha un ruolo molto rilevante. C'è un'interazione molto positiva e questo tavolo già esiste dal primissimo momento. Gli altri Paesi europei hanno poi costituito una struttura simile, che è il luogo dove affrontare" il dialogo sull'emergenza coronavirus.