Virus Cina, video denuncia: a Wuhan ospedali nel caos

webinfo@adnkronos.com

Urla e persone ammassate, tutte insieme, in attesa di sapere se hanno contratto o meno il nuovo virus che sta spaventando il mondo. Le immagini girate in un ospedale di Wuhan, dove ha avuto origine l'epidemia del nuovo coronavirus, sono state diffuse su Twitter da una video producer del South China Morning Post. 

"Il video arrivato su una chat di gruppo - scrive Xinyan Yu, ex collaboratrice della Bbc - mostra la terribile situazione negli ospedali sovraffollati di Wuhan. Immaginate con quanta facilità le persone possano ammalarsi in piedi in queste file". 

 

 

 

 

A condividere lo stesso video sottolineando la "situazione molto precaria" negli ospedali di Wuhan, è anche il virologo Roberto Burioni che dopo aver raccolto per il suo 'Medical Facts' le 'testimonianze dal fronte' di un infermiere e una dottoressa che lavorano nella città cinese, avanza forti dubbi sul contenimento del virus.  

Apparentemente più tranquilla la situazione ripresa all'Union Hospital nel video postato da un ricercatore di medicina che pubblica anche le immagini di una città che oggi, dopo essere stata messa in quarantena (nessuno può entrare o uscire dalla metropoli di 11 milioni di abitanti), appare quasi deserta e nei supermercati è finita anche la frutta e la verdura.