Virus, italiano rientrato da Cina in osservazione a ospedale Chieti

webinfo@adnkronos.com

Un uomo si è presentato spontaneamente al pronto soccorso dell'ospedale di Chieti, "riferendo di essere rientrato dalla Cina lo scorso 28 gennaio". E' "entrato nel presidio indossando una mascherina, presentava sintomi febbrili e una leggera tosse. Al triage è stato attivato il protocollo precauzionale introdotto per il coronavirus e il paziente è stato trasferito in sorveglianza sanitaria nel reparto di malattie infettive (dove è ricoverato in isolamento) per essere sottoposto agli accertamenti necessari per formulare la diagnosi". Lo comunica la Regione Abruzzo. "Il pronto soccorso dell'ospedale di Chieti - viene precisato - non è mai stato chiuso ed è perfettamente operativo".