Virus, ok a rientro 17enne da Wuhan

webinfo@adnkronos.com

E stata ottenuta dalle autorità cinesi l’autorizzazione necessaria al volo di rientro che riporterà in Italia il connazionale 17enne bloccato a Wuhan, la città della Cina da dove è partito il contagio del coronavirus. Lo riferiscono fonti della Farnesina. Il giovane non si era potuto imbarcare sui voli che hanno rimpatriato gli altri connazionali perché aveva un po' di febbre. Il rientro di Niccolò, questo il nome, è atteso per sabato si apprende da fonti della Farnesina secondo cui, dopo le autorizzazioni arrivate dalla Cina, un aereo militare italiano partirà domani per andare a riprendere il ragazzino. 

Continuano intanto a migliorare le condizioni di salute del giovane paziente italiano ricoverato all'Istituto Spallanzani di Roma. "E' assolutamente asintomatico e senza febbre. Prosegue la terapia antivirale", si legge nel bollettino.