Virus, Ong alla Grecia: garantire salute migranti -2-

vgp

Roma, 24 mar. (askanews) -

Il 17 marzo il governo greco ha annunciato l'adozione di misure per prevenire la diffusione del Covid-19 nei Cai delle isole dell'Egeo: in sintesi, la quarantena di questi centri, con migliaia di migranti e richiedenti asilo intrappolati al loro interno. Tali misure, secondo quanto dichiarato dal ministero per l'Asilo e la migrazione, prevedono la sospensione di tutte le attività e di tutte le strutture speciali allestite nei Cai, come l'educazione informale, e l'interruzione per due settimane delle visite e della fornitura di servizi essenziali da parte delle organizzazioni e delle agenzie di aiuto umanitario. Sono stati predisposti rigidi controlli sia sui movimenti in uscita dai Cai, persino per reperire alimenti, sia sulla circolazione interna senza una valida ragione.(Segue)