Visco: “Tempi duri per l’economia, attenzione alla discesa dei prezzi”

ignazio visco

Il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, ha partecipato all’evento “Le giornate dell’economia Marcello De Cecco” a Lanciano, in provincia di Chieti. Nel suo intervento, Visco ha messo in guardia gli italiani sul momento difficile e delicato che sta vivendo l’economia. “L’economia è problematica, noi viviamo tempi difficili”. “I prezzi potrebbero scendere e se scendono troppo potremmo andare in deflazione – il contrario dell’inflazione – con effetti sui debiti pubblici” ha spiegato. Ma nel corso dell’evento, Visco non si è limitato a parlare di economia. Vediamo cosa ha riferito sulla politica italiana.

Visco, tra economia e politica

L’economia italiana sta passando un momento difficile e il rischio è che i prezzi scendano troppo: questo è l’avvertimento di Ignazio Visco. Il governatore della Banca d’Italia, infatti, ha esposto la situazione attuale durante un evento a Lanciano, in provincia di Chieti. L’occasione, inoltre, gli ha permesso di parlare anche di politica, un argomento che “non può fare a meno dell’approfondimento, non si può parlare senza sapere di cosa si parla”. Il governatore ha poi fatto riferimento alla figura del banchiere Raffaele Mattioli: nato a fine 800, si è sempre dedicato alla diffusione della cultura umanistica.

Infine, Visco si è rivolto a quegli economisti che intendono eliminare il liceo classico: “Magari il ritardo dell’Italia nella tecnologia e la digitalizzazione fosse colpa sua”. D’altro canto, secondo il governatore, “mettere assieme la cultura umanistica, la storia e le scienze” è utile.