Vissani: ''Vittoria Salvini in Umbria era annunciata, contento per cambiamento''

webinfo@adnkronos.com

(di Alisa Toaff) 

"Quella di Salvini era una vittoria annunciata. Sono contento e spero che ci sia finalmente un cambiamento''. E' quanto aferma all'Adnkronos lo chef Gianfranco Vissani di Civitella del Lago (Terni) sui risultati delle elezioni in Umbria. "Non sono schierato politicamente -tiene a precisare Vissani- ma sono contento perché l'Umbria aveva bisogno di un cambiamento forte che noi aspettiamo come manna dal cielo''. "Con il suo modo un po' burbero -prosegue lo chef- credo che Salvini potrà riuscirci. Bisogna risollevare non solo l'Umbria ma anche l'Italia. Conte ha detto che l'Umbria ha la stessa popolazione della provincia di Lecce. Siamo 850mila persone, abbiamo avuto un terremoto e stiamo ancora aspettando che si risolva il problema delle case per i terremotati''. "Noi non siamo solo una porziuncola, non siamo solo Assisi e la Basilica di San Francesco, non siamo radical chic, abbiamo bisogno di risolvere il problema del lavoro, della sanità e dobbiamo aiutare le imprese a risollevarsi. Salvini è un amico -prosegue lo chef umbro- noi speriamo in lui e in un futuro migliore per l'Italia. Per me l'Europa dovrebbe azzerare i debiti pubblici di tutti i paesi -conclude- solo così l'Italia potrà ripartire''.