Vitaliy Markiv, Ucraina deposita ricorso contro sentenza di Pavia -2-

Fth

Roma, 22 nov. (askanews) - "L'Ucraina è stata profondamente delusa dalla condanna inflitta dalla Corte d'Assise di Pavia: Vitaly Markiv è stato condannato sulla base di una violazione dei principi giuridici", ha affermato l'ambasciata. "Come si può condannare una persona a 24 anni di prigione senza nessuna prova certa? La Corte di Pavia a supporto della sua sentenza non ha presentato alcuna prova certa della colpevolezza di Vitaliy Markiv. Durante il processo non è stato stabilito il tipo di munizione che ha ucciso il giornalista Rocchelli, non è stata determinata la posizione di Markiv al momento dell'incidente, né da che parte provenissero gli spari", ha aggiunto la rappresentanza diplomatica di Kiev.(Segue)