Vitalizi: Corrado (M5s), 'pensione a Formigoni errore e sfregio a cittadini onesti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 14 apr.(Adnkronos) – La decisione della Commissione contenziosa del Senato, di restituire la pensione a Roberto Formigoni, è "un atto assolutamente non corretto sotto il profilo dell'equità giuridica e ancor di più dal punto di vista etico". Si tratta di un provvedimento "da contestare e criticare fortemente, perché rappresenta uno sfregio a ciascun cittadino onesto di questo Paese". Lo ha detto all'Adnkronos Gianluca Corrado, portavoce del M5s a Milano.

Per quanto "dal punto di vista formale-giuridico non esista la possibilità di contestare la decisione della commissione, dal momento che -spiega Corrado- la commissione agisce in regime di autodichia, dal punto di vista politico credo che Roma dovrebbe farsi sentire in maniera molto forte" perché questo atto "rappresenta davvero un enorme sfregio a tutti i cittadini onesti".

"Penso -aggiunge l'esponente cinquestelle- che questo sia un messaggio profondamente sbagliato che passa", mentre "dovrebbe esserci necessariamente un freno nel riconoscere emolumenti dello Stato a quei soggetti che, in forza del loro ruolo pubblico, hanno creato un grave danno nei confronti dello Stato stesso. Specie quando questo è comprovato da una sentenza definitiva".