Vitalizi: Crimi, 'dopo Formigoni rischio ignobile effetto cascata, M5S non starà a guardare'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 apr. (Adnkronos) – "Pur di riassegnare il vitalizio a Roberto Formigoni il centrodestra al Senato ha piegato, interpretato a piacimento e stravolto norme e regolamenti". Lo scrive Vito Crimi su Fb.

"La decisione presa in Commissione contenziosa dai senatori Caliendo (Forza Italia), Pillon e Riccardi (Lega) rischia di causare un ignobile effetto a cascata: ora potranno tornare a chiedere il vitalizio anche i senatori condannati per mafia o terrorismo. È obbligatorio domandarci se questo effetto collaterale sia casuale oppure voluto, perché quando si tratta di fare i furbi e calpestare i diritti e i doveri, questa gente te la ritrovi sempre in prima fila".

"Tutto questo è inaccettabile e il MoVimento 5 Stelle non starà a guardare la casta mentre cerca di riprendersi dei privilegi che sono uno schiaffo alla dignità di tutti quei cittadini che dalla politica si aspettano un briciolo di onestà".