Vitalizi, M5s: gesto Caliendo tardivo, commissione va azzerata

Pol/Arc

Roma, 5 feb. (askanews) - "Il gesto del senatore Caliendo, che ha annunciato di astenersi dalla camera di consiglio che dovrà valutare i ricorsi sui vitalizi, arriva in modo del tutto tardivo. L'intreccio di interessi dentro la commissione è inaccettabile, Caliendo avrebbe dovuto rinunciare fin dall'inizio, senza guidare quell'organo in tutta la fase istruttoria". Lo afferma il gruppo del MoVimento 5 Stelle al Senato.

"Era evidente - osserva - che non fosse la persona adatta: ha maturato il diritto al vitalizio e la sua storia politica e istituzionale lo pone molto vicino ad altri beneficiari. Meglio tardi che mai, ma non basta: quella commissione deve essere azzerata per ridare al giudizio le necessarie serenità e indipendenza".