Vitalizi, Radicali: da Caliendo lezione di diritto a M5s

Tor

Roma, 5 feb. (askanews) - "Il M5S ha promosso la revisione retroattiva dei vitalizi utilizzando l'autodichia, prerogativa di alcune istituzioni di risolvere le controversie attraverso un organismo giurisdizionale interno. Autodichia che il deputato Fraccaro nel 2014 riteneva che andasse superata "affinché le leggi siano davvero uguali per tutti. Posizione ribaltata l'8 luglio 2019, dal capo politico Di Maio che sosteneva che gli organi dell'autodichia sono "a garanzia dell'autonomia del Parlamento." Mentre la Commissione contenziosa era presieduta dal Senatore Caliedo. Oggi il M5S, dopo aver letto delle decisioni che si appresta a prendere la Commissione ritiene che il Sen. Caliendo sia in conflitto di interessi perché titolare di vitalizio. Oggi il senatore Caliendo è riuscito a dare una lezione di nozioni elementari di diritto che purtroppo sono sconosciute a M5S". Lo hanno affermato in una dichiarazione Maurizio Turco e Irene Testa, Segretario e Tesoriere del Partito Radicale.

"I vitalizi - aggiungono- non li ha aboliti il M5S ma i Presidenti Fini e Schifani nel 2011 in contemporanea con l'adozione della legge Fornero".