Viterbo, abusi sessuali su bimba di 7 anni: 46 enne arrestato dalla Squadra Mobile

Viterbo, 27 apr. - (Adnkronos) - Un romano di 46 anni, con precedenti specifici, e' stato arrestato dalla Squadra Mobile di Viterbo, diretta da Fabio Zampaglione, con l'accusa di violenza sessuale aggravata dalla minore eta' per abusi su una bimba di 7 anni. L'uomo e' stato sottoposto agli arresti domiciliari e sono in corso ulteriori accertamenti.

Le indagini sono scattate a febbraio dopo la segnalazione della mamma della piccola. La donna ha raccontato agli agenti alcune situazioni anomale e quanto riferitole dalla stessa bambina. La donna, dopo la separazione, si era avvicinata a una congregazione religiosa di un comune della provincia di Viterbo. Dopo uno degli incontri nel ritrovo della congregazione, avvenuto a gennaio scorso, la piccola aveva raccontato alla mamma di aver subito abusi sessuali da uno dei presenti mentre da sola in una stanza stava guardando la televisione. Su delega della procura di Viterbo gli agenti della Squadra Mobile hanno avviato le indagini.

Dopo la madre e' stata sentita anche la bimba nel corso di un'audizione protetta. La sua versione e' stata anche confermata da ulteriori riscontri con le testimonianze di alcune persone della congregazione presenti all'incontro, che hanno anche permesso di identificare il responsabile. Sulla base della dettagliata informativa di reato consegnata dalla polizia alla procura e' stato emesso il provvedimento cautelare degli arresti domiciliari a carico del 46enne. L'uomo, risultava residente a Roma, ma e' stato bloccato a Viterbo.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno