Vittorio Sgarbi contro Pier Luigi Lopalco

·1 minuto per la lettura
Vittorio Sgarbi
Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi si è scagliato contro Pier Luigi Lopalco, dopo le dichiarazioni dell’epidemiologo riguardo il Natale in sicurezza.

Covid, Sgarbi contro Lopalco: “Hai vinto la str***ata del giorno”

Pier Luigi Lopalco ha dichiarato che a Natale è meglio non entrare nelle case dei non vaccinati e non invitarli a cenoni e feste. Vittorio Sgarbi si è scagliato contro l’epidemiologo e le sue dichiarazioni così forti. Il critico d’arte ha sempre dichiarato di essere contrario al Green pass e all’obbligo vaccinale, per cui non è riuscito ad accettare le parole del medico. “Perché str****a? Tutt’altto. Da non vaccinato incoraggerei questo comportamento. Non ho nessuna intenzione di stare in compagnia di str***i ipocriti a Natale” ha commentato un utente. “A proposito di Natale, ci riempiamo la bocca di valori condivisi, siamo popolo, comunità… Tralasciando i bambini, l’85% degli italiani ha fatto una scelta comunitaria, gli altri sono degli opportunisti” ha commentato un altro. Come sempre Sgarbi è riuscito a scatenare tantissime reazioni.

Covid, Sgarbi contro Lopalco: le reazioni

Sono tanti gli utenti che hanno subito iniziato a commentare le parole di Vittorio Sgarbi. Alcuni utenti hanno sottolineato che le parole di Lopalco sono molto forti e fuori luogo, altri lo hanno accusato di discriminare i non vaccinati, altri ancora hanno chiesto al critico d’arte se ha soluzioni migliori. Ci sono anche tante persone che chiedono il lockdown per i non vaccinati.

Covid, Sgarbi contro Lopalco: la polemica

Vittorio Sgarbi ha sempre espresso in modo chiaro quello che pensa sulla situazione attuale, soprattutto per quanto riguarda l’obbligo di Green pass e l’eventuale obbligo vaccinale. Non è la prima volta che critica pubblicamente qualche dichiarazione di esperti sulla pandemia. Per questo ancora una volta è riuscito a scatenare una polemica molto accesa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli