Viviana Parisi "era sconvolta dopo la quarantena"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Viviana aveva dei problemi di salute, certificati. Nel periodo del Covid questa chiusura forzata l'aveva sconvolta. Sembra che volesse andare in un determinato punto, a Caronia, ma non ne conosco il motivo". Lo ha detto l'avvocato Pietro Venuti, consulente legale della famiglia di Viviana Parisi che partecipa all'autopsia a Messina.

"Non so se l'incidente è avvenuto prima o dopo la scomparsa del bambino e anche il ritrovamento dopo sette giorni in una zona già battuta", dice, aggiungendo: "Ci sono tanti punti oscuri sulla scomparsa e la morte di Viviana Parisi, ma noi siamo fiduciosi negli organi inquirenti".