Vladivostok, russo sarebbe spia ucraina, accusato alto tradimento

featured 1648050
featured 1648050

Milano, 14 set. (askanews) – Fermato per sospetto di alto tradimento nel lontano oriente russo, a Vladivostok, un russo che avrebbe lavorato per l’intelligence militare ucraina. O almeno questo affermano i servizi segreti russi Fsb. L’uomo avrebbe raccolto e trasmesso dati sulle strutture militari alle Primorye. È “sospettato di aver commesso alto tradimento sotto forma di spionaggio nell’interesse della Direzione principale dell’intelligence del Ministero della Difesa dell’Ucraina”, riportano le agenzie russe. In queste immagini diffuse da Mosca, ci sarebbero le prove secondo i servizi segreti russi che l’uomo avrebbe fotografato siti strategici.