The Voice, slitta il programma di Rai2. Ecco quando inizia l'edizione 2018

Slitta di due giorni la prima puntata di The Voice of Italy 2018. Il sipario sul talent show di Rai Due non si alzerà il 20 ma il 22 marzo, quindi non più di martedì ma di giovedì.

La decisione è stata presa direttamente dal direttore di rete, Andrea Fabiano, che probabilmente avrà preferito evitare lo scontro diretto con L’Isola dei Famosi.

Il confronto a colpi di share, dunque, i giovani talenti della musica non dovranno sostenerlo con i naufraghi Vip sbarcati in Honduras ma con il prete in bicicletta più famoso d’Italia.

AL BANO CARRISI NON POTRA' ESSERCI AL DEBUTTO DI THE VOICE: ECCO DOVE SARA' IL 22 MARZO

Per gran parte del pubblico, infatti, la prima serata televisiva del giovedì è sinonimo di Don Matteo, fortunata fiction di Rai Uno record di ascolti, alla quale Canale 5 risponde con il cinema.

Per fare posto a The Voice, è stata modificata anche la messa in onda di Boss in incognito, che andrà in onda di lunedì.

Insomma, Fabiano punta a un esordio affatto in sordina e conta di far decollare il talent della seconda rete Rai già dal suo esordio. Gli ingredienti ci sono tutti: dagli artisti emergenti pronti a tutto pur di affermarsi e realizzare il loro sogno ai quattro vocal coach come sempre eterogenei e super famosi. Quest’anno, sulle poltrone rosse girevoli si accomoderanno Al Bano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia.

La battaglia degli ascolti, ora, il giovedì sera sarà tutta in casa Rai: le voci dei concorrenti di The Voice avranno la meglio sulle indagini di Don Matteo?