Voli di Stato, Corte conti archivia accuse a Salvini -3-

Nav

Roma, 11 set. (askanews) - "Considerato che i costi sostenuti per tale finalità non appaiono essere palesemente superiori a quelli che l'Amministrazione dell'interno avrebbe sostenuto per il legittimo utilizzo di voli di linea da parte del Ministro e di tutto il personale trasportato, al suo seguito". Lo scrivono i giudici della Corte dei conti nel provvedimento in favore dell'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ritenendo poi "che non sia possibile dimostrare la sussistenza, nella fattispecie, di un danno erariale, né, a fortiori, di procedere a una sua quantificazione". A parere dei magistrati "non sussistono elementi sufficienti a sostenere in giudizio una contestazione di responsabilità amministrativa". Per queste ragioni, principalmente, viene disposta "l'archiviazione dell'istruttoria in epigrafe".