Volkswagen, Diess: gruppo solido pronto ad accelerare in 2021

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 16 mar. (askanews) - Per il 2020 Volkswagen proporrà all'assemblea degli azionisti un dividendo di 4,8 euro per le azioni ordinarie e 4,86 euro per le azioni privilegiate, pari a un payout ratio del 29% dal 18,1% del 2019, in linea con "l'obiettivo di arrivare al 30%", ha detto il Cfo di Volkswagen Frank Witter, che lascerà l'incarico ad aprile a Arno Antlitz in arrivo da Audi.

Nonostante le difficoltà del 2020 Volkswagen "è solida e pronta per accelerare nella trasformazione verso una mobilità sostenibile", ha detto il Ceo di Volkswagen Herbert Diess.

Nel 2020 i ricavi del gruppo sono stati pari a 222,9 mld in calo dell'11,8% (252,6 miliardi in 2019) con una "ripresa" nel II semestre dei volumi. A pesare sui risultati la pandemia e l'effetto negativo dei cambi. Nel 2020 Volkswagen le vendite di auto sono diminuite del 15% auto, con una quota di mercato del 13%. La liquidità del comparto auto a fine anno ammonta a 26,8 mld in aumento di 5 mld.

"I conti del 2020 provano che il gruppo è solido, è in grado di operare anche in condizioni difficili e di finanziarie il cambiamento. La forza vista nel quarto trimestre 2020 continuerà nel 2021", ha aggiunto Witter.

L'utile operativo è diminuito del 45% a 10,6 miliardi da 19,3 mld con un margine sceso al 4,8% dal 7,6%, mentre l'utile netto è stato di 8,8 miliardi di euro (tax rate del 24%).

Il nuovo Cfo Arno Antlitz ha indicato per il 2021 l'obiettivo è di un margine fra 5-6,5% nel 2021, del 6-7% nel 2022 e del 7-8% entro 2025 con un free cash flow di 10 miliardi di euro. I costi di ricerca e sviluppo per l'auto passeranno dal 7,6% del 2020 al 6% nel 2025, mentre gli investimenti dal 6,6% al 6%.