Volkswagen Golf GTI, la prima foto della nuova generazione

redazione@motor1.com (Massimo Grassi)
Teaser VW Golf GTI (2020)

Debutterà al Salone di Ginevra in 2 varianti di potenza e con estetica incattivita ma non troppo, come da tradizione

A livello di motore, cavalli e prestazioni le differenze tra Golf GTI e GTD sono sempre state evidenti, mentre quelle estetiche sono sempre state quasi impercettibili. Una tradizione che continuerà anche con le nuove generazioni delle versioni sportive della compatta tedesca, con la diesel anticipata qualche giorno fa con un’immagine teaser e la benzina protagonista di una prima foto pubblicata nelle scorse ore.

Entrambe debutteranno al Salone di Ginevra 2020 e sfoggeranno un look molto simile, composto – tra le altre cose – da luci diurne esagonali “affogate” nelle prese d’aria inferiori e da una linea luminosa a LED che corre lungo tutta la mascherina, unendo le luci anteriori. E l’immancabile linea rossa.

Si sdoppia ancora

Proprio come la scorsa generazione anche la nuova Volkswagen Golf GTI sarà disponibile in 2 livelli di potenza: normale da 245 CV – gli stessi della vecchia Performance e della GTE, la plug-in col 1.4 benzina e un motore elettrico – o in versione TCR da 290 CV. Entrambe avranno, come da tradizione, la sola trazione anteriore e la possibilità di scegliere tra cambio manuale 6 marce o l’automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti.

A livello di prestazioni tutto tace e solo con l’apertura del Salone di Ginevra 2020 sapremo fino a quanto si potrà spingere la nuova Golf GTI (anche se scommettiamo sui canonici 250 km/h) e quanto impiegherà per passare da 0 a 100 km/h.

La Golf con i muscoli

La sportiva connessa

Se a livello di motore – ah, dovrebbe essere il rodato 2.0 TSI – le differenze tra Golf normale e GTI saranno notevoli, tecnologie e sistemi di sicurezza saranno gli stessi. Anche la compatta sportiva quindi avrà strumentazione digitale da 10”, volante multifunzione (con design sportivo e corona tagliata nella parte inferiore) e vari assistenti alla guida come cruise control adattivo, mantenitore di corsia e Car2X, per comunicare in tempo reale con le altre auto ed evitare così pericoli o ingorghi.