Volley in lutto, addio a Michele Pasinato: aveva 52 anni

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Andrea Sartoretti, Michele Pasinato, Pasquale Gravina, Andrea Giani, Andrea Gardini e Marco Meoni (Reuters)
Andrea Sartoretti, Michele Pasinato, Pasquale Gravina, Andrea Giani, Andrea Gardini e Marco Meoni (Reuters)

Il mondo della pallavolo e di tutto lo sport italiano piange la scomparsa di Michele Pasinato. L'ex campione azzurro si è spento a soli 52 anni dopo una lunga malattia. Lascia la moglie Silvia e i figli Giorgio ed Edoardo. 

Pasinato, nato a Cittadella (Padova) il 13 marzo 1969, ha fatto parte della nazionale italiana, collezionando 256 presenze. Con la "squadra del secolo" di Julio Velasco aveva partecipato al mondiale di Tokyo nel 1988, alle Olimpiadi di Barcellona 1992, passando per gli Europei 1993 e 1995, tutti chiusi con la medaglia d'oro. 

Da giocatore aveva indossato la maglia della sua Padova dove era cresciuto e dove attualmente lavorava come tecnico nel settore giovanile, oltre a quelle di Roma e Montichiari. Il Paso aveva chiuso la sua carriera nel 2006 con la maglia del Valsugana Padova.

Pasinato è anche recordman di punti segnati nella regular season della massima serie del campionato italiano (7.031 punti in 280 partite). 

"Da parte del presidente Giuseppe Manfredi, dei vicepresidenti Adriano Bilato e Luciano Cecchi, del segretario generale Alberto Rabiti, del Consiglio Federale e dell'intera Federazione Italiana Pallavolo giungano alla famiglia di Michele sentite condoglianze", si legge nella nota della Fipav.

Il cordoglio del Modena Volley

Modena Volley "riceve la tragica notizia della scomparsa di Michele Pasinato, un uomo, un campione che si è sempre distinto per la sua classe, il suo impegno e la grande correttezza dentro e fuori dal campo. Un immenso dolore che colpisce tutti. Ai suoi famigliari, a chi gli voleva bene, va il cordoglio più sentito da parte di Catia Pedrini, Andrea Sartoretti, Andrea Giani e di tutta la nostra società". 

"Pasinato, insieme al nostro Dg Andrea Sartoretti e a Coach Giani è stato grande protagonista della straordinaria 'Generazione dei fenomeni'. Con la maglia Azzurra - si legge in una nota - ha giocato 11 anni collezionando 256 presenze, vincendo tantissimi titoli tra i quali: un oro ai Campionati Mondiali, due ori ai Campionati Europei, sei ori alle World League, un oro alla Coppa del Mondo".

Anche Malagò ricorda Pasinato: "Ciao, Michele. Campione per sempre"

"Lo sport italiano piange la scomparsa di Pasinato, straordinario interprete della generazione di 'fenomeni' del volley azzurro e intramontabile esempio dei valori che ci rappresentano. Ciao, Michele. Campione per sempre!". Cosi' il presidente del CONI Giovanni Malagò ricorda su Twitter il campione di volley Michele Pasinato.

GUARDA ANCHE - Mancini sulla scomparsa di Maradona: "Andato via troppo giovane"