Roma-New York, emergenza in volo: colpa di un passeggero

Volo Alitalia, atterraggio fuori programma: cosa è successo

Paura a bordo di un volo Alitalia diretto da Roma a New York, costretto ad un atterraggio fuori programma nello scalo londinese di Heathrow.

Il volo Alitalia AZ 608 era decollato da Roma alle 10.37 di questa mattina e sarebbe dovuto atterrare a New York alle 14.25. Intorno alle 11.30, mentre l'aereo sorvolava la Francia, a bordo è stata dichiarata un'emergenza “di carattere generale” ed il pilota ha deviato verso l'aeroporto londinese di Heathrow.

GUARDA ANCHE: Aereo si spezza in tre parti

Fonti della compagnia aerea hanno fatto sapere che, a causa di un “passeggero indisciplinato” (unruly passenger), il Comandante ha scelto cautelativamente di dirigersi verso il primo aeroporto utile lungo la rotta, Londra Heathrow.

L'atterraggio a Londra, alla fine, è avvenuto regolarmente e il passeggero è stato fatto sbarcare dall'aereo che è già ripartito dall'aeroporto di Heathrow alla volta di New York.

GUARDA ANCHE: Aereo scarica il carburante in volo