Volo Lufthansa diretto in Iran fa dietrofront: “Misura preventiva”

Volo Lufthansa Iran

Come riferito da un portavoce della compagnia tedesca Lufthansa, la stessa ha fatto tornare indietro un volo diretto in Iran. Si tratta dell’aereo LH600, partito da Francoforte e diretto a Teheran. Mentre sorvolava i cieli della Romania, stando a quanto indicano i siti di monitoraggio aereo, ha fatto dietrofront per tornare in Germania.

Volo Lufthansa diretto in Iran

I tecnici hanno assicurato che si è trattato di una misura preventiva e precauzionale, arrivata a seguito di due preoccupanti episodi avvenuti nei cieli iracheni e iraniani. Il primo la caduta di un aereo ucraino con 176 persone a bordo poco dopo il decollo da Teheran. Il secondo l’attacco missilistico inflitto dall’Iran alle basi militari che ospitano soldati americani in Iraq.

Ciò ha portato diverse compagnie aeree a cancellare o deviare i propri voli aventi come destinazioni città ritenute a rischio. Ad averli sospesi sono state Air France, Emirates Airlaines, Flydubai ed Egypt Air, tra le altre. Alitalia ha invece precisato che non opererà voli per l’Iran mentre terrà attivi i collegamenti con Nuova Delhi (India) e con le Maldive. Per questi verranno usate rotte alternative a quelle che sorvolano gli stati mediorientali, soluzione per cui hanno optato anche le altre compagnie.

La Emirates ha reso noto che la decisione di cancellare i suoi voli è stata presa per garantire la sicurezza dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio. Nell’annunciare la cancellazione dei propri collegamenti aerei verso la capitale irachena, la Flydubai ha invece precisato che i voli verso Bassora e Najaf resteranno comunque operativi.