Volo Sharm-Napoli, atterraggio d’emergenza: 122 italiani a bordo

atterraggio emergenza cairo

Un aereo della compagnia AMC Airlines era partito dall’aeroporto di Sharm el Sheikh nel pomeriggio di oggi, martedì 27 agosto, e doveva atterrare a Napoli. Purtroppo, però, il mezzo ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza all’aeroporto del Cairo a causa di un guasto tecnico. Le autorità egiziane, inoltre, hanno riferito che a bordo dell’aereo ci sarebbero almeno 122 passeggeri italiani che doveva atterrare nel capoluogo campano. Tutte le persone coinvolte sono state fatte evacuare e stanno attendendo la riparazione del guasto. A breve, infatti, è previsto il prossimo volo con lo stesso mezzo o con un aereo sostitutivo. Seguiranno aggiornamenti.

LEGGI ANCHE: Jet spagnolo cade in mare, morto ex solista della Patrulla Aguila

Cairo, atterraggio di emergenza

Tanta paura tra i passeggeri del volo numero YJ 02741, partito da Sharm el Sheikh e diretto a Napoli. I 122 italiani a bordo sono stati evacuati per un guasto tecnico dovuto probabilmente alla rottura di un vetro (tutte le dichiarazioni sono ancora in fase di accertamento). Le autorità aeroportuali egiziane, tuttavia, hanno confermato che i passeggeri sono ripartiti attorno alle 17:30 con un velivolo diverso. Si trattava nella maggior parte di turisti italiani che hanno trascorso le vacanze estive nella bellissima località di Sharm el Sheikh, in Egitto.

Tutto si è risolto nel migliore dei modi e nonostante l’atterraggio di emergenza al Cairo, nessuno è rimasto ferito. Secondo quanto riferisce il sito della compagnia AMC Airlines, il volo in questione sarebbe dovuto atterrare all’aeroporto di Napoli Capodichino alle ore 14:30 di oggi, martedì 27 agosto 2019. Dopo l’episodio del pomeriggio, però, l’orario di arrivo nel capoluogo campano è slittato alle ore 19:51.