Volodymyr Zelensky: il comico che è diventato presidente dell’Ucraina

La guerra in Ucraina ha reso Volodymyr Zelensky famoso in tutto il mondo. Il Presidente ucraino ha scelto di rimanere nella capitale, Kiev, circondato dall'esercito russo. Viene sempre ripreso nel suo ufficio, in un bunker o per le strade di Kiev, affiancato dai suoi ministri Nulla lasciava presagire che questo attore sarebbe diventato un capo militare chiamato a fronteggiare l'invasione russa. Nato nel 1978, ha studiato legge, per diventare poi produttore e presentatore televisivo e dedicarsi alla stand-up comedy.

Showman a tutto tondo, ha vinto l'edizione locale di "Ballando con le stelle" e prestato la voce a Paddington al cinema. Nel 2015 interpreta un insegnante di storia divenuto leader dell'Ucraina nella serie "Servant of the People", di cui è co-autore. La serie ha riscosso grande successo in Ucraina in termini di audience, e ben presto la realtà ha imitato la finzione… A fine 2018 Zelensky ha annunciato la sua candidatura come presidente con il partito "Servant of the People". Quando ho annunciato la mia candidatura, mi hanno dato del clown. Sono un clown e ne vado fiero", ha dichiarato Ha avviato una campagna anti-corruzione e promosso la pace per il Donbass, utilizzando con maestria i social media. Il 21 aprile 2019 ha vinto le elezioni al 2° turno con il 73% dei voti, divenendo, a 41 anni, il più giovane Presidente ucraino. Dal 2003 Zelensky è sposato con la produttrice televisiva Olena Zelenska, con cui ha avuto due figli Dall'inizio del conflitto i canali TV di tutto il mondo hanno rilanciato la serie "Servant of the People".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli