Von der Leyen accusa primo ministro polacco di voler sfuggire a discussione

·1 minuto per la lettura
Presidente Commissione europea Ursula von der Leyen parla al Parlamento europeo

BRUXELLES (Reuters) - La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha accusato il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki di cercare di dirottare la discussione sullo stato di diritto in Polonia con argomenti pretestuosi.

"I suoi argomenti non stanno diventando più credibili. Lei sta solo cercando di evitare la discussione", ha detto oggi von der Leyen di fronte ai parlamentari europei in chiusura di un dibattito durato oltre quattro ore.

"Affinché la democrazia europea possa funzionare ci deve essere rispetto per regole e principi comuni, per le istituzioni comuni e per l'indipendenza della giustizia. Non cerchi di svicolare. Questa discussione è sullo stato di diritto e sul primato del diritto dell'Unione europea. Non cerchi di scappare e di sfuggire a questa discussione", ha aggiunto von der Leyen.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli