Von der Leyen in Bosnia Erzegovina: ha un posto nel cuore dell’Europa

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 ott. (askanews) - "La Bosnia Erzegovina ha un posto nel cuore dell'Unione Europea. Questo è il motivo per cui abbiamo proposto lo status di candidato. Ora è il momento per il paese di riunirsi ancora una volta e avanzare sulla via dell'Ue", ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nella sua nuova tappa del tour nei Balcani, dopo Macedonia del Nord, Albania e Kosovo, anche Bosnia, Serbia e Montenegro.

"L'Ue è al fianco della Bosnia Erzegovina nella crisi energetica - ha aggiunto - abbiamo preparato un pacchetto di sostegno energetico per i nostri partner dei Balcani occidentali" che per Sarajevo conta "70 milioni di euro di sostegno a breve termine" e "investimenti in fonti di energia più affidabili, come il solare, l'eolico o la biomassa".

La presidente della Commissione Europea prosegue oggi il suo viaggio con una visita ufficiale a Belgrado a due giorni dalla formazione del nuovo governo. Sul tavolo oltre a energia e percorso europeo della Serbia anche la questione Kosovo. Nel pomeriggio avrà un incontro con il presidente serbo Aleksandar Vucic. Von der Leyen visiterà il cantiere dell'interconnessione del gas Serbia-Bulgaria.