Von der Leyen convoca commissari designati da Francia e Ungheria -2-

Loc

Roma, 25 ott. (askanews) - La Francia ha candidato ieri Thierry Breton, un ex ministro delle Finanze e dell'Industria (2005-2007), ex professore alla Harvard Business School, che è stato Ceo del gruppo Bull (negli anni '90), di Thomson (1997-2002), di France Telecom (2002-2005) e dal 2009 della società di servizi informatici Atos.

Breton dovrà sostituire Sylvie Goulard, bocciata dopo due audizioni dal Parlamento europeo, come commissario designato per il portafogli più pesante della nuova Commissione: quello al Mercato interno, alle Imprese, all'Industria della Difesa e dello Spazio e all'Economia digitale. Nonostante le pressioni da parte di alcuni settori dell'Europarlamento, von der Leyen non ha nessuna intenzione di decurtare una parte delle competenze destinate al commissario francese. (Segue)