Von der Leyen: divieti di export verso paesi Ue sono nefasti -2

Loc

Bruxelles, 15 mar. (askanews) - "D'altra parte - ha continuato von der Leyen - migliaia di autisti di autobus di camion sono bloccati alle frontiere interne, creando nuovi rischi sanitari e bloccando le nostre catene di distribuzione. Se non agiamo adesso, i negozi avranno delle difficoltà di approvvigionamento dal resto del mercato unico. In questo momento di crisi è dunque estremamente importante mantenere il nostro mercato unico in funzione. In maniera generale - ha osservato la presidente della Commissione -, le misure nazionali non funzionano che se sono coordinate con gli Stati vicini, in particolare nelle regioni transfrontaliere".

"La Commissione europea lavora alacremente con i governi nazionali su tutti questi fronti. Domani - ha annunciato von der Leyen - lanceremo appalti pubblici congiunti con gli Stati membri per l'approvvigionamento di kit di test e di ventilatori polmonari. I pazienti in tutta Europa ne hanno estremamente bisogno".

"Sempre domani - ha annunciato ancora la presidente della Commissione - presenteremo ai governi nazionali delle linee guida sulle misure alle frontiere nell'Unione Europea. La protezione della salute - ha sottolineato - non dovrebbe impedire ai prodotti e al personale di raggiungere pazienti, sistemi sanitari, fabbriche e negozi".

"Per riuscire bisogna lavorare insieme e rapidamente a una risposta coordinata. Questa sfida lo esige", ha concluso von der Leyen.