Voragine sulla A21 Torino-Piacenza, auto la evita all’ultimo momento

voragine-a21-torino-piacenza

Attimi di paura sull’autostrada A21 Torino-Piacenza, dove nella serata del 24 novembre una voragine si è aperta su un tratto di strada tra i comuni di Asti e di Villanova. Con molta probabilità, il crollo è avvenuto a causa della forte ondata di maltempo che da giorni sta flagellando la Liguria e il basso Piemonte, causando smottamenti ed esondazioni dei principali fiumi e torrenti. Al momento la Polizia stradale ha bloccato il traffico in entrambe le direzioni.

Voragine sull’A21 Torino-Piacenza

Stando alle prime informazioni riportate, sembra che la voragine si sia aperta intorno alle ore 21 in direzione della città di Torino. È stato inoltre reso noto come un’automobile sia riuscita ad evitare il crollo della strada all’ultimo momento, spostandosi sul lato sinistro della carreggiata che difatti è l’unico rimasto in parte integro. La corsia di destra e la corsia di emergenza sono infatti sprofondate di qualche metro.

Al momento gli agenti di Polizia hanno sospeso la circolazione stradale sul tratto interessato, in modo da effettuare le verifiche sull’effettiva stabilità dell’asfalto rimanente. Nel caso l’altra carreggiata (quella in direzione Piacenza) non abbia subito danni, sarà prevista per le prossime ore la riapertura al traffico di quello specifico tratto.

L’analogo episodio sulla Torino-Savona

La voragine dell’A21 è il secondo episodio di questo genere avvenuto nella giornata del 24 novembre sulle autostrade colpite dal maltempo. Questa mattina, sulla A6 Torino-Savona è infatti crollato un viadotto stradale a circa un chilometro e mezzo dal capoluogo provinciale del ponente ligure. Fortunatamente non si sono registrate vittime anche se in un primo momento era sembrato che un veicolo potesse essere precipitato nella frana.