Votazioni Referendum sulla Giustizia: è previsto il Quorum?

Quorum referendum
Quorum referendum

Il prossimo 12 giugno 2022 si voterà, in quasi mille Comuni italiani, per le amministrative. I cittadini di questi Comuni saranno chiamati alle urne per decidere chi dovrà essere sindaco nella propria città o paese. Ma non solo, quel giorno si dovrà votare anche per il Referendum sulla giustizia.

Elezioni 12 giugno 2022, si vota anche per il Referendum sulla giustizia: è previsto un quorum?

Quello che molte persone si stanno chiedendo, in vista delle votazioni del prossimo 12 giugno è: per il referendum è previsto un quorum? Si tratterà di rispondere, barrando su SI o barrando su No, a cinque quesiti importanti sul tema della giustizia. Dall’abolizione delle firme per le candidature dei togati al Csm e la valutazione sulla professionalità degli stessi, alla separazione delle carriere tra giudici e pm e la limitazione della carcerazione preventiva, fino alla legge Severino sull’incandidabilità e la decadenza degli eletti condannati. Il quorum è previsto? Certamente sì.

Quorum per il referendum: di cosa si tratta

Sul sito web ufficiale del Ministero dell’Interno viene specificato che cosa si intende per raggiungimento del quorum, in caso di votazioni di un referendum: “Con il termine quorum, di chiara provenienza latina (letteralmente significa “dei quali”), viene indicata la quota minima, calcolata numericamente oppure in percentuale, dei voti espressi o dei votanti, richiesta perchè una delibera, una elezione, una consultazione referendaria, sia considerata valida. Per la validità della consultazione referendaria popolare è necessario che si rechino alle urne metà degli aventi diritto al voto più uno. Questo è quanto stabilisce l’articolo 75, IV comma della Costituzione che testualmente recita: ‘La proposta soggetta a referendum è approvata se ha partecipato alla votazione la maggioranza degli aventi diritto, e se è raggiunta la maggioranza dei voti validamente espressi.’ Hanno diritto di partecipare al referendum tutti i cittadini chiamati ad eleggere la Camera dei Deputati.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli