Voto al Quirinale al via il 24 gennaio: Fico convoca i grandi elettori

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Michele Tantussi
REUTERS/Michele Tantussi

L'elezione del nuovo presidente della Repubblica inizierà ufficialmente il prossimo 24 gennaio. Il presidente della Camera Roberto Fico ha infatti convocato per questa data il Parlamento in seduta comune, con la partecipazione dei delegati regionali per eleggere il successore di Sergio Mattarella.

"Ho convocato il Parlamento in seduta comune per l’elezione del Presidente della Repubblica il 24 gennaio alle ore 15 - ha scritto Fico su Facebook - L’avviso sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di oggi. Come da prassi, questa mattina ho inviato la comunicazione ai presidenti dei Consigli regionali, che dovranno scegliere i propri delegati, e al presidente Mattarella. Nelle prossime due settimane, all’attività ordinaria della Camera si affiancherà quella di preparazione al voto. Siamo al lavoro insieme al collegio dei questori per definire l’organizzazione e le misure per garantire la piena operatività e sicurezza del voto".

Da più parti, intanto, ci si interroga sulla questione Covid e se l'andamento epidemiologico e la diffusione di Omicron potrebbero rendere difficile il riunirsi di più di mille grandi elettori.

Il "Cts interno" della Camera, composto da dirigenti dell'amministrazione di Montecitorio ed esperti, sta studiando quali misure prendere per garantire una votazione in sicurezza. Le decisioni verranno rese note dal Collegio dei questori che si riunirà il prossimo 11 gennaio.

VIDEO - Pechino 2022, Sofia Goggia rivolge emozionanti parole a Mattarella: “Grazie di avermi spronato a non mollare”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli