Voto in Austria: trionfo di Kurz, crollo ultradestra, rimonta Verdi

Sim

Roma, 30 set. (askanews) - Trionfo del Partito popolare (Ovp) del premier Sebastian Kurz, crollo dell'ultradestra del Partito della Libertà (Fpo) e recupero dei Verdi. Così l'agenzia di stampa austriaca Apa sintetizza i risultati, ancora provvisori, delle elezioni svoltesi ieri in Austria a pochi mesi dallo scandalo ribattezzato "Ibizagate" che ha messo fine al governo di coalizione tra Ovp e Fpo guidato da Kurz, 33 anni.

I dati provvisori, in attesa di conoscere i risultati del voto per corrispondenza, vedono il partito del premier uscente al 38,3%, in aumento rispetto al 2017, seguito dai socialdemocratici (Sdo) con il 21,5%, il peggior risultato ottenuto dal partito dal dopoguerra, mentre l'Fpo ha raggiunto il 17,3%, quasi 10 punti in meno del 2017; da parte loro, i Verdi, che nel 2017 non erano riusciti a entrare in Parlamento, hanno conquistato il 12,4% dei consensi, mentre i centristi di Neos si sono fermati al 7,4%. L'affluenza alle urne è stata del 60,6%. (Segue)