Vueling: Anpav, raggiunta intesa per rinnovo triennale Ccnl

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 dic. (Adnkronos) – Anpav, l'Associazione Nazionale Professionale Assistenti di Volo, ha raggiunto con Vueling l’intesa per il rinnovo del Contratto di lavoro applicato agli assistenti di volo basati in Italia (Roma Fiumicino e Firenze). L’intesa avrà durata triennale (1 gennaio 2022 – 31 dicembre 2024). Lo rende noto l'Anpav in un comunicato.

Tra i punti qualificanti dell’accordo c'è l'adeguamento voci fisse (Stipendio Base, Ivmg) ai minimi salariali indicati nella tabella Mod. 1 del nuovo Ccnl Ta 2022 – 2024; progressione economica anzianità estesa a 12 anni (scatti annuali); incremento 11 riposi / anno per ‘Turni liberi’ ; performance bonus annuale – summer period (700 euro CC – 500 euro Av); Focus su ‘pairing’ ferie. Rimangono confermati tutti gli istituti contrattuali ‘qualitativi’ in vigore (es. retribuzione notturno, ferie, pagamento forzoso/straordinario, liste di anzianità, diaria ‘fissa’).

Anpav, conclude la nota, "raggiunge quindi il rinnovo del terzo contratto collettivo per i lavoratori della società del gruppo Iag, riuscendo, tra l’altro, a rafforzare le retribuzioni fisse nonostante la congiuntura economica negativa che stiamo vivendo. Agli Assistenti di Volo che ci sostengono e partecipano attivamente alla costruzione delle proposte contrattuali va il nostro ringraziamento: il Personale di Cabina negli aspetti relativi alla sicurezza e alla cura del cliente viene confermato al centro dei progetti societari".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli