"Vuoi sposarmi?", proposta di matrimonio alla Camera

Domanda di intervenire in Aula sull'ordine dei lavori e chiede alla fidanzata, presente in tribuna, di sposarlo. E' accaduto alla Camera, quando ha preso la parola il deputato della Lega Flavio Di Muro, prima che iniziasse l'esame del decreto legge per la ricostruzione post terremoto. Ha premesso di voler riportare serenità, dopo gli scontri accaduti mercoledì, parlando di una questione personale. Quindi, dopo essersi chinato sul proprio banco e tirando fuori un cofanetto con un anello, si è rivolto "ad una persona presente in tribuna", scandendo: "Elisa, mi vuoi sposare?".