Wall Street chiude contrastata, Dow Jones -0,21% e Nasdaq +0,13%

·1 minuto per la lettura

AGI - Wall Street chiude contrastata con il Dow Jones che perde lo 0,21% a 33.874,24 punti, lo S&P che cede lo 0,10% a 4.242,26 punti e il Nasdaq che guadagna lo 0,13% a 14.271,73 punti.

La borsa americana aveva aperto in lieve rialzo, dopo le rassicurazioni fornite ieri dal presidente della Fed, Jerome Powell, che in audizione davanti al Joint Economic Committee del Congresso, aveva espresso l'intenzione della banca centrale d'incoraggiare una ripresa "ampia e inclusiva" del mercato del lavoro e di non aumentare i tassi d'interesse troppo rapidamente basandosi solo sulla paura di un'inflazione in crescita.

Nel corso della seduta l'indice Nasdaq ha incrementato i guadagni, arrivando fino al nuovo massimo storico di 14.317 punti dopo la diffusione degli indici Pmi, che indicano un'espansione record per il settore manifatturiero e una frenata superiore alle previsioni per i servizi. 

A metà seduta, gli indici hanno poi virato in negativo mentre i titoli tecnologici hanno ceduto alcuni guadagni a causa di un leggero aumento dei rendimenti obbligazionari statunitensi.

Tra i titoli migliori Walt Disney che ha guadagnato l'1,04% e Goldman Sachs che è salito dello 0,98%.  In ribasso invece 3M (-1,47%), Ibm (-1,22%), Intel (-1,09%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli