Wall Street chiude in ribasso, pesa l'effetto Hong Kong

Wall Street chiude in calo nel Black Friday, la giornata dei supersconti e delle promozioni nelle vendite al dettaglio. Gli investitori guardano con preoccupazione alla decisione del presidente Usa, Donald Trump, di firmare la legge sui diritti civili e la democrazia a Hong Kong che ha fatto infuriare Pechino e ostacola una conclusione positiva della fase 1 dell'accordo tra Cina e Usa.

I mercati dunque si riassestano dopo i nuovi record. Il Dow Jones cala dello 0,40% a 28.051 punti, lo S&P dello 0,40% a 3.140 punti e il Nasdaq dello 0,46% a 8.665 punti. Oggi Wall Street ha effettuato una chiusura anticipata delle contrattazioni, con una seduta ridotta rispetto al normale.