Wall Street rimbalza dopo il tonfo e traina le borse europee

·1 minuto per la lettura

AGI - Wall Street ha chiuso in rialzo dopo il tonfo del giorno precedente, quando ha registrato il risultato peggiore da quasi 9 mesi, principalmente a causa del diffondersi dei contagi Covid che hanno rafforzato i timori sulle prospettive della ripresa economica. 

Il Dow Jones è salito dell'1,62% a 34,512.32 punti, il Nasdaq dell'1,57% a 14,498.9 punti, lo S&P 500 dell'1,52% a  4,323.20 punti.

Oggi maggiori speranze sono venute da dei dati macro, come l'aumento oltre le previsioni dei nuovi cantieri (+6,3%) e dai risultati di bilancio di alcune società come Ibm (+1,38%) e Halliburton (+3,67%) che hanno registrato dati migliori delle attese. Forti guadagni per Boeing a +4,96%.

A spingere il mercato anche il rialzo messo a segno da Moderna dopo la commessa di vaccini del Giappone.

Forti guadagni anche per Apple (+2,63%), dopo che Ubs ha alzato il suo obiettivo di prezzo, e per Hca Healthcare, che ha rivisto al rialzo per la seconda volta le previsioni di guadagni per il 2021. Tra i titoli sotto i riflettori American Express, salita del 3,7%.

Bene anche JPMorgan, Goldman Sachs e Bank of America.

La performance di Wall Street ha trainato le Borse del Vecchio Continente, che hanno chiuso tutte positive. Piazza Affari ha terminato le contrattazioni a +0,59%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli