Walter Nudo, la confessione: "Con la depressione non dormivo più"

·1 minuto per la lettura
walter nudo depressione
walter nudo depressione

Walter Nudo torna a parlare dopo essersi ritirato dla mondo dello spettacolo, e lo fa attraversando i momenti bui della sua vita, compresa la depressione: “Non riuscivo a camminare, non dormivo nemmeno la notte”.

Walter Nudo: “La depressione non mi faceva camminare”

Walter Nudo, ex vincitore del GF Vip al settimanale Ora ha rilasciato un’intervista toccante in cui ripercorre le tappe più importanti e dolorose della sua vita, come la depressione.

L’attore dopo l’intervento chirurgico aveva deciso di ritirarsi dal mondo dello spettacolo, perché la sofferenza provata lo aveva allontanato da se stesso e dai suoi cari:Ho sperimentato depressione, bancarotta, non camminavo più, mi sono operato al cuore, mi sono separato. Ora ho messo tutto questo a disposizione degli altri, ho avuto tutto, successo, soldi, auto, però non dormivo la notte”, così dichiara l’attore al settimanale.

Walter Nudo dopo la depressione: “Mi considero un sopravvissuto”

Sempre nel corso dell’intervista, Walter Nudo si sofferma sul dolore e la sofferenza provata e recata nella sua vita ad amici, famiglia e conoscenti, e si ritiene più felice oggi si prima: “Mi considero un sopravvissuto, il dolore non è evitabile nella vita, la sofferenza sì. Adesso di soldi non ne ho, ma sono felice. Tutti possiamo avere dei momenti felici, l’Universo ci dà dei segnali chiari, ma spesso non li capiamo” .

Walter Nudo, il libro dopo la depressione

Walter Nudo dopo la depressione e l’intervento per l’ictus ha deciso di riportare nero su bianco tutta la sua vita, raccontando nel suo nuovo libro “La vita accade per te” gli anni più intensi e dolorosi che lo hanno accompagnato verso la riscoperta di se stesso: Racconterò quattro anni di intenso viaggio in me stesso, racconto molti aneddoti spiegando con schiettezza il mio percorso”. Una storia che prima tutti avrebbero voluto conoscere, ma sulla quale Nudo ha taciuto. Ora però chiunque potrà conoscere da più vicino la storia dell’ex attore.

Nei momenti difficili, aggiunge, si migliora e si comprendono tante cose: Io ho realizzato che bisogna accettare la propria natura. Ci insegnano da piccoli che per essere felici bisogna lavorare, comprare casa, sposarsi, fare figli, andare in pensione e morire. Ma non ci dicono di tirare fuori la straordinarietà che è in noi. Siamo in un flusso di cose che pensiamo di dover fare e nel mentre perdiamo la più preziosa, il tempo. Per essere felici bisogna scoprire la propria natura e ascoltarla”. Così conclude l’intervista Walter Nudo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli