Wanbao Acc, Donazzan: martedì 24 settembre vertice al Mise

Fdm

Venezia, 19 set. (askanews) - "La Regione Veneto segue con viva attenzione lo sviluppo di questa anomala situazione che vedrebbe la multinazionale Wanbao disimpegnarsi a pochi anni dall'acquisizione di una tra le più significative realtà produttive nel comparto dei compressori nel panorama mondiale, che ha raggiunto standard di qualità altissimi", fa sapere l'assessore al lavoro della Regione Veneto, Elena Donazzan, alla vigilia della manifestazione organizzata a Milano dai lavorator dello stabilimento Wanbao Acc di Mel. "Sono solidale - aggiunge l'assessore - con la scelta dei lavoratori di andare, con un ennesimo sacrificio, a Milano sotto la sede del consolato cinese, perché in effetti la proprietà non è una normale multinazionale ma è totalmente controllata dalla municipalità politica cinese". "Martedì 24 saremo a Roma convocati tempestivamente dal Ministero dello Sviluppo economico - conferma Donazzan - Come ho già avuto modo di dire e di convenire con il ministro bellunese Federico D'Incà, questa è una crisi del tutto difforme da altre e deve vedere il tavolo della diplomazia coinvolto prioritariamente".