Wanda Nara, il padre parla del rapporto tormentato con Maxi Lopez

wanda nara

Andres Nara, padre di Wanda Nara, ha parlato del rapporto complicato tra sua figlia e Maxi Lopez in seguito alla separazione. Durante un’intervista nel programma radiofonico El show del Espectáculo, ha difeso l’ex della showgirl argentina, oggi moglie e manager di Mauro Icardi.

La fine della relazione

Dal 2008 al 2013 Wanda Nara è stata sposata con Maxi Lopez. La loro storia non è finita bene: dopo numerose accuse di presunte infedeltà e tradimenti, è arrivato il divorzio. Nello stesso periodo in cui si separava da Lopez, Wanda Nara si è messa con Mauro Icardi, che era un grande amico di Lopez e suo ex compagno di squadra. Nonostante le molte speculazioni sull’accaduto, Wanda ha sempre negato di aver tradito il suo ex marito. In un’intervista a Chi ha raccontato: “Non ho mai tradito il mio ex marito Maxi Lopez. Lo giuro sui miei figli. Anzi ho lottato fino alla fine per salvare il nostro matrimonio. Ma non ce l’ho fatta. Mi tradiva sempre, in continuazione. Quando eravamo in Argentina mi ha tradito anche con Marianna, la nostra governante che bella non era. Eravamo in casa e loro facevano l’amore mentre io dormivo in un’altra stanza con i bambini”. Nel 2018 i due sono perfino finiti in tribunale dopo che il calciatore ha denunciato l’ex moglie chiedendo per lei 4 mesi di carcere per aver diffuso su Twitter e Facebook i dati privati del calciatore, tra cui il numero del cellulare e la posta elettronica. Ora la donna continua a vendicarsi impedendo a Lopez di vedere i loro tre figli: Valentino, Benedicto e Constantino.

Le parole del padre

Il padre della showgirl, Andres Nara, ha detto la sua ai microfoni del programma radiofonico El show del Espectáculo: “Difendo un po’ Maxi Lopez perché è il padre dei miei nipoti ed è una persona eccellente. Non mi intrometto nell’aspetto economico, lo lascio da parte quando si tratta di sentimenti. I soldi vanno e vengono. Il problema è molto mediatico”. Andres sostiene che il calciatore argentino dovrebbe avere i permesso di vedere i suoi figli perché è una figura importante per loro insieme alla madre. “Wanda ha il suo carattere e io ho il mio. Nessuno vuole rinunciare al proprio. Ho principi antichi. Continuerò a essere il padre. Mi comporto molto bene. Deve comportarsi lei da figlia. Sono aperto, non mi rifiuto di parlare con lei ma è impossibile per me mandarle un messaggio. Ho parlato con gli amici e mi hanno detto che la mia posizione è impeccabile”.