Webuild "Sulle remunerazioni via libera anche da Cdp"

·1 minuto per la lettura

MILANO (ITALPRESS) - La relazione sulla remunerazione di Webuild - esaminata nella recente assemblea che ha votato il bilancio 2020 - è stata approvata il 25 marzo scorso dal Consiglio di Amministrazione del Gruppo all'unanimità, e anche dai consiglieri di amministrazione espressione della Cassa Depositi e Prestiti, azionista della società a seguito dell'operazione industriale Progetto Italia. In precedenza i consiglieri di Cdp avevano votato a favore anche nell'apposito Comitato remunerazione. Lo ribadisce Webuild, alla luce di alcuni recenti articoli di stampa.

Webuild sottolinea inoltre che anche l'Assemblea del gruppo ha confermato la politica di remunerazione 2020 dei vertici, all'unanimità, con il voto favorevole di CDP.

(ITALPRESS).

sat/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli