Weekend da lupi

webinfo@adnkronos.com

Prosegue il periodo instabile caratterizzato dall’arrivo di numerose perturbazioni pilotate da un vortice ciclonico posizionato nei pressi del Regno Unito. Se la giornata di venerdì sarà segnata da piogge diffuse, intense e anche da nevicate a bassa quota, anche il weekend, almeno la prima parte, non sarà da meno.  

Il team del sito de ilMeteo.it comunica che la giornata di venerdì vedrà, sin dalle prime ore, precipitazioni diffuse e abbondanti che dal Nordovest si estenderanno al Nordest entro il pomeriggio. La neve scenderà copiosa sulle Alpi della Lombardia, del Trentino Alto Adige, del Veneto e del Friuli a quote intorno ai 1.200 metri, in alcuni casi anche a quote inferiori. 

Il maltempo inoltre colpirà duramente le regioni tirreniche, con particolare attenzione al Lazio e poi alla Campania dove il rischio di nubifragi è molto alto, come a Roma e a Napoli. Sabato giungerà una seconda perturbazione, che interesserà ancora una volta Toscana, Lazio, Umbria, Sardegna e poi tutte le regioni meridionali. Il tempo migliorerà invece al Nord con spazi soleggiati. Domenica poi sarà una giornata piuttosto asciutta su molte regioni, anche se le piogge o i locali temporali potranno ancora interessare la Sardegna e i settori tirrenici. In anteprima il team annuncia altre fasi di maltempo a partire già dall’inizio della prossima settimana.