Welfare aziendale, convegno Fondo Conoscenza su normativa e opportunità

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 nov. (askanews) - L'attenzione alla salute e alla qualità della vita dei dipendenti è un fattore sempre più determinante per le aziende, sia per la promozione di un clima interno sereno e di benessere che in termini di produttività e crescita del business. I piani di welfare ziendale rappresentano uno strumento efficace a disposizione di datori ed organizzazioni che intendono supportare l'equilibrio tra vita lavorativa e privata delle persone (work life-balance). Anche una parte dei fondi del PNRR - Piano Nazionale Ripresa e Resilienza - sono stanziati per supportare le aziende in questo processo di miglioramento, sia con misure agevolative specifiche, sia con premialità rivolte agli operatori economici che abbiano adottato provvedimenti destinati a generare un effettivo impatto sociale nelle loro organizzazioni.

Qual è quindi oggi la normativa di riferimento? Quali sono gli strumenti e le opportunità che i datori di lavoro e più in generale le aziende possono considerare per realizzare interventi di welfare aziendale? Come possono i fondi interprofessionali supportare le aziende in questi percorsi? Queste le domande a cui risponderanno gli esperti del settore e i referenti di Fondo Conoscenza (Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua) al convegno "Welfare aziendale: normativa, strumenti e formazione finanziata", in programma domani, martedì 22 novembre, dalle ore 16 alle ore 18, a Bologna, nell'ambito di "Ambiente Lavoro", 22° Salone della salute e sicurezza dei luoghi di lavoro (diretta streaming su www.facebook.com/fondoconoscenza, ulteriori info su www.fondoconoscenza.it).

Al convegno parteciperanno Cesare Damiano, già Ministro del Lavoro (presidente Lavoro & Welfare), Maria Giovannone (docente del Mercato del Lavoro - Università di Roma Tre), Alessandro Carbone (esperto welfare assicurativo e aziendale), Fabiola Sfodera (co-direttrice dell'unità di ricerca POB and Human Capital - Università La Sapienza Roma). Ad introdurre i lavori sarà Concetto Parisi, presidente di Fondo Conoscenza, toccherà invece al direttore Raffaele Modica presentare le opportunità offerte dal Fondo alle aziende.