Welfare: Fondazione Enasarco, vicini a iscritti colpiti da emergenza alluvioni

webinfo@adnkronos.com

Il presidente della Fondazione Enasarco Gianroberto Costa, "anche a nome di tutto il Consiglio di Amministrazione della Fondazione, esprime profonda solidarietà alle popolazioni dei territori colpiti dagli eventi alluvionali dei giorni scorsi". Così una nota della Fondazione Enasarco. 

"La Cassa assicurerà, come ha sempre fatto in altre situazioni emergenziali, -prosegue la nota- il sostegno straordinario agli iscritti che operano e vivono nelle zone coinvolte".  

"In particolare, per gli agenti in attività e i pensionati Enasarco residenti nei territori per i quali verrà dichiarato lo stato di emergenza per calamità naturali – e che abbiano subito danni materiali o eventi luttuosi – sono previste le seguenti misure: erogazioni fino a 10.000 euro, non cumulabili, per danni a beni mobili (autovetture, dotazioni tecniche, beni strumentali) o immobili (abitazioni o uffici); erogazioni fino a 14.000 euro, non cumulabili, in caso di decesso dell’agente, del coniuge o di ascendenti o discendenti in linea diretta", prosegue la nota. Per tutte le informazioni in merito è possibile consultare la “guida pratica” relativa alle Erogazioni straordinarie pubblicata nel portale della Fondazione.